Skip to main content

Cari Tutti,
la pandemia del coronavirus ha rappresentato anche per la nostra associazione un obbligato periodo di stasi, che pare destinata a continuare ancora, senza che si veda una data che possa consentire una ripresa delle attività che avevamo programmato, al di fuori di quanto è possibile fare da remoto.

In merito a questo stato di cose, come Consiglio di Presidenza, ci siamo chiesti quale potrebbe essere il nostro contributo e unanimemente abbiamo ritenuto di poterlo fare promuovendo tra i soci e amici di ISSLA una raccolta di fondi da destinare all’acquisto di materiale medico, come ad esempio KIT per i tamponi e per il processamento ed estrazione dell’RNA per la verifica della positività o meno dei soggetti sottoposti a tampone.
Il costo dei due ogni KIT per 100 analisi si aggira sui 4.000 euro, che speriamo si possa raccogliere in toto.
Ad ogni qual modo quanto raccolto, sarà messo a disposizione di una organizzazione certificata che opera in merito, per concorrere a raggiungere un budget adeguato allo scopo.

Il contributo potrà essere offerto tramite un bonifico bancario sul conto di ISSLA del Banco di Sardegna
Agenzia n.5. Via Luna ‘e Sole 40/a 07100, SASSARI
IT83E0101517209000070671942
con Causale: EMERGENZA COVID19


Il riscontro al versamento sarà inserito nel sito di ISSLA, così come la destinazione finale dei fondi
raccolti e la ricevuta di quanto versato.

Contiamo nella sensibilità di ciascuno e speriamo di potere concorrere in modo significativo a
sostenere gli sforzi di quanti sono impegnati in prima linea su questo fronte invisibile ma
estremamente concreto e pericoloso, che investe in modo inaspettato e criptico tutti noi.

Il Consiglio di Presidenza ISSLA
Ignazio Camarda, Sandro Ruju, Ignazio Floris, Alma Casula, Antonio Corda, Sergio Vacca, Pietro
Porqueddu

Leave a Reply